MIO CORPO

Il mio corpo, bella espressione del Divino nella materia,

padrone di tutte le mie esperienze, qui e altrove, sto ascoltandoti.

Il mio emotivo, blocchi relazionali, la mia sofferenza, il mio disagio,

Si verificano ancora e ancora come non ho avuto il messaggio, il messaggio.

Mi fai capire in modi diversi,

prima da piccoli disturbi poi mali maggiori, alla malattia.

Che modo meraviglioso per guidarmi, il mio corpo,

poiché solo in questo modo che mi concentrerò la mia attenzione.

Mi fai consapevoli dei nodi, correlate a mie sofferenze,

blocchi e convinzione instillata nella mia infanzia e della genetica.

Si tiene la chiave di tutte queste ondate di informazioni questi nodi di energia.

Cari cellule, vi ricordate tutte le mie esperienze, i miei sentimenti,

Sì, tutto è registrato lì.

Sai lasciarsi andare e non si sa imparare ad essere ri-comunicare,

nelle zone contratte

che possono portare a distorsioni comportamentali

condizionata dai modelli dell’inconscio.

Grazie per avermi permesso di capire cosa sono, e cosa non sono.

Grazie per accogliere le informazioni ri-necessarie nelle parti di me che ne hanno bisogno,

per muoversi verso una luce che aumenterà ad una frequenza vibrazionale,

sempre più alto e pieno di amore.

Grazie mio tempio d’incarnazione,

TI AMO.

poesia dedicata al mio corpo


VAI ALLA PAGINA PERSONALE