Schermature ed informazione ambientali
attraverso Energia orgonica / Eira

Negli anni ’70, attraverso gli studi di Karl Werz e Don Croft, rifacendosi sulle scoperte e di William Reich, scoprirono che una miscela di resina e metallo a cui si aggiunge solitamente un cristallo di quarzo ha la capacità di ripulire gli ambienti circostanti da energie negative e trasformare l’orgone negativo (DOR) in orgone positivo (OR).
Un esempio è la capacità di neutralizzare gli effetti geopatici.
Non solo, se indossato, permette di riequilibrare l’energia di tutto l’organismo. Nasce Così il termine Orgnite.
Di Reich si è scritto e discusso a lungo, oggi abbiamo evidenze di altri scienziati che hanno sperimentato e avvalorato le sue scoperte e che trovano il modo di utilizzarle per porre fine ai flagelli che inficiano il nostro benessere e quello ambientale. Come Tesla, Einstein e altri valorosi pensatori del passato, Reich ci dimostra che la vita tutta è plasmata da una sostanza indistruttibile che può essere utilizzata.
Utilizzarla per cambiare il nostro destino, che è legato indissolubilmente con quello del pianeta.
Con questi speciali dispositivi di accumulazione orgonica potremmo essere in grado di neutralizzare l’inquinamento atmosferico dovuto ai mezzi di locomozione o alle scie chimiche rilasciate dagli aerei. Potremmo operare sul fronte fisico ed emotivo con i pazienti affetti da disturbi psicologici e metabolici, forse con la definitiva sconfitta del cancro.
L’Universo è abbondanza infinita, viviamo in un’illusione di precarietà e di limitatezza.” –
Wilhelm Reich


VAI ALLA PAGINA PERSONALE